I tarli, che fare?

Per chi ama il legno i tarli sono i peggiori nemici. Colpiscono alcuni tipi di legni fino ad indebolirne la struttura e a compromettere la stabilità del mobile.

COME RICONOSCERE UN MOBILE TARLATO

Può capitare spazzando di notare dei piccoli cumuli di segnatura vicino un mobile.  Questo è un segno inequivocabile della presenza di tarli! ispezionare per bene il mobile dandogli delle pacche lungo i fianchi così da poter vedere se cade segatura finissima.  Anche se il buco è solo uno, non prendete la situazione sottogamba: i tarli lavorano dall’interno e depositano molte, molte uova . Bisogna agire subito.

FASE 1

Prendere il mobile/sedia o qualsiasi altra cosa sia e portarlo lontano da altri mobili in legno. I tarli infettano molto velocemente qualsiasi cosa in legno capiti loro a tiro, quindi attenzione!

FASE 2

Se il mobile è di pregio o se è comunque qualcosa a cui tenete, vi consiglio di rivolgervi a un professionista: a volte con una piccola spesa si evita di dover poi fare un lavoro più radicale e costoso o di dover buttare il mobilio.

Se , invece, parliamo di cosa di poco conto, potete provare a fare da voi:

  • In ferramenta acquistare antitarlo che non intacchi il tipo di verniciatura ed un pennello
  • Pulite il mobile con un panno morbido asciutto
  • < con un pennello a setole morbide nuovo passate l'antitarlo su tutta la superficie sia internamente che esternamente (DAPPERTUTTO) .

  • Avvolgete il mobile con dei teli di cellophane (potrebbe andare anche della pellicola da cucina), chiudere perbene con scotch in modo da creare delle vere e proprie camere a gas e lasciatelo così per almeno una settimana.
  • Passata la settimana o più, potete rimuovere i teli o la pellicola.
  • Se si desidera si può a questo punto provvedere a richiudere i buchi con dello stucco a cera per legno (acquistabile in tutti i colori in ferramenta). Questo trattamento ha un valore puramente estetico (tappare il buco non evita il riformarsi di tarli)

Questo metodo non dà certezza del risultato, in quanto è possibile che non siate andati fino in fondo ad ogni buco e che quindi delle uova siano ancora presenti. Per un risultato certo vi consiglio di rivolgervi al vostro restauratore di fiducia.

COME PREVENIRE I TARLI

Niente vi darà la certezza che non si formino tarli nei vostri mobili, però sicuramente potete diminuire drasticamente le possibilità con una corretta cura del legno. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...